Muore investita dall'auto della nuora

Fatale la manovra in retromarcia nel cortile, l'anziana è deceduta dopo il ricovero in ospedale

Avrebbe compiuto 77 anni il prossimo primo agosto Teresa Morrone, la donna di Macerata Campania morta in ospedale dopo essere stata investita dalla nuora nel cortile di casa.

Una tragica fatalità, avvenuta ieri sera, che ha avuto come teatro una traversa di via Rovereto, a Macerata Campania. La nuora della donna stava facendo manovra. Ha inserito la retromarcia ed è partita non avvedendosi della presenza dell'anziana nel cortile. Teresa è stata centrata in pieno dalla vettura finendo a terra.

Subito sono stati allertati i soccorsi. Immediato l'arrivo di un'ambulanza del 118 che ha provveduto a soccorrere la 77enne e trasportarla d'urgenza all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta. Le sue condizioni erano estremamente critiche. L'impatto con l'auto ha provocato lesioni molto gravi. La donna è morta in ospedale nel corso della notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corpo della donna è stato sequestrato per gli accertamenti del caso. Sul caso, riferisce Il Mattino, è stata aperta un'indagine per chiarire la dinamica dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento