Cronaca

“Morta per Covid”, ma i familiari: “Tampone negativo”

Scoppia la polemica a distanza a Cesa

Il Comune annuncia il dolore per la scomparsa di una donna “morta per Covid” ma i familiari smentiscono il caso. E’ quanto accaduto a Cesa dopo il decesso di una donna di 85 anni, alla quale non è stato possibile officiare neanche il funerale proprio perché inserita nell’elenco delle persone decedute col virus.

“Il tampone effettuato ha dato esito negativo” ha scritto la nipote sui social “ma purtroppo mia zia è stata inserita nell’elenco dei morti per Covid quando l’esito del tampone non era ancora arrivato e non è stato possibile avere un funerale meritevole”.

In serata il sindaco Enzo Guida ha chiarito la vicenda: "Si è ritenuto che il decesso fosse per Covid per le notizie fornite dai familiari, i quali, avevano contattato il sottoscritto per avere notizie sul protocollo rifiuti da attuare. La signora, sempre secondo le notizie fornite dai familiari, aveva eseguito un tampone rapido risultato positivo. Gli stessi congiunti avevano comunicato che era stato necessario l'intervento dei sanitari del 118, a causa di problemi di respirazione. In ragione di questa positività ad un tampone rapido, sempre alcuni familiari che avevano avuto contatti con la persona poi deceduta, avevano iniziato il periodo di isolamento fiduciario. Sulla base della positività ad un tampone rapido, è stato svolto, non per volontà del Comune, una cerimonia funebre direttamente al cimitero, così come prevede il protocollo in questi casi. Nel pomeriggio i familiari hanno appreso che il tampone molecolare, cui era stata sottoposta la persona anziana, è risultato negativo. Il dolore per una scomparsa non muta in ragione della morte nè avere il Covid deve essere una vergogna o qualcosa da nascondere. Riteniamo che i familiari, in particolare la figlia ed i parenti più stretti, in ragione delle notizie in loro possesso - ribadiamo la positivita' ad un tampone rapido - abbiamo agito con grande senso di responsabilità. In questi momenti, anche di difficoltà per la novità e gli stavolgimenti prodotti da questa pandemia, occorre agire con equilibrio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Morta per Covid”, ma i familiari: “Tampone negativo”

CasertaNews è in caricamento