Rapina con spari, indagini anche a Natale per trovare il fuggitivo

Montano ha trascorso il 25 dicembre dietro le sbarre

Claudio Montano è in carcere per la rapina alla gioielleria

E’ stato convalidato l’arresto di Claudio Montano, il ragazzo di 26 anni di Lusciano arrestato giovedì scorso dopo la tentata rapina alla gioielleria Momenti d’Oro di Macerata Campania.

Il giovane ha trascorso il Natale in carcere, mentre i carabinieri sono ancora alla ricerca del complice, quello che ha sparato tre colpi di pistola per coprirsi la fuga mentre sul luogo della rapina stavano arrivando i militari e dopo che il complice era rimasto bloccato all’interno del negozio da un finanziere fuori servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Macerata guidati dal maresciallo Nero hanno ritrovato nella stessa serata di giovedì l’automobile utilizzata per il colpo ed adesso stanno chiudendo il cerchio per stanare anche l’altro rapinatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Mamma e figlio di nuovo positivi al coronavirus dopo essere guariti

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento