Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Mondragone

A Mondragone è iniziato il lavoro degli 'ex disoccupati'

Effettueranno interventi per il Comune

I lavoratori che hanno iniziato la collaborazione col Comune

E' operativo da lunedi 26 Marzo a Mondragone il gruppo di beneficiari del progetto della Regione Campania relativo alla formazione-lavoro di ex percettori di ammortizzatori sociali privi di sostegno al reddito e/o disoccupati. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Virgilio Pacifico, ha aderito all’iniziativa riuscendo ad ottenere il numero di 25 destinatari, rispetto ai quali soltanto 12 si sono trovati nei requisiti individuati dall’ente regionale, nonostante una riapertura dei termini proposta dall’ente comunale, proprio per favorire una maggiore partecipazione, alla quale hanno fatto richiesta un numero di 28 persone di cui però soltanto 18 si sono ritrovati nei requisiti previsti dal bando regionale.

A margine di sei rinunce sono 12 i beneficiari operativi sul territorio cittadino, che percepiranno una indennità mensile pari a 580,14 euro, cosi suddivisi: 5 operai giardinieri, 6 operatori presso la ripartizione sociale e cultuale ed un addetto all’apertura e la chiusura della struttura museale e della biblioteca comunale.

“Con Decreto Dirigenziale n.6 del 29/05/2017 la Regione Campania – spiega il consigliere comunale Sandro Rizzieri – approvava l'Avviso Pubblico per il finanziamento di misure di politica attiva per dei percorsi lavorativi presso Pubbliche Amministrazioni di cui al D. Lgs 165/01, rivolto agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed agli ex percettori di sostegno al reddito privi di sostegno al reddito, per favorire la permanenza nel modo del lavoro in attività di pubblica utilità come da D. Lgs 150/15 e invitava gli Enti pubblici della Regione a presentare progetti per la realizzazione di percorsi di servizi di pubblica utilità rivolti a soggetti attualmente disoccupati e privi di sostegno al reddito. Il D.Lgs 150/15 – continua Rizzieri – prevede che per i Comuni come Mondragone, con popolazione da 5000 a 30.000, vi possa essere l'utilizzo di massimo 25 destinatari per una durata di sei mesi, con l'impegno di 20 ore settimanali ed una indennità mensile pari ad Euro 580,14. In tal senso, come amministrazione comunale, abbiamo aderito con Delibera n. 109, per l’individuazione di 25 persone che si trovavano nelle condizioni citate dal bando. La prima volta abbiamo registrato una sola domanda pervenuta, ma nonostante una riapertura dei termini, soltanto 18, alla fine, sono state le persone con tutti i requisiti indicati dall’ente regionale, stante le sei rinunce a margine dell’approvazione degli ammessi con determina n. 1590, che hanno portato il numero finale a 12. L’amministrazione comunale si sta adoperando per richiedere nuovamente alla Regione Campania, l’approvazione di un nuovo decreto per integrare il numero massimo di operatori aventi diritto di altre 13 unità. E’ evidente che, avendoli avviati, la comunità sarà sicuramente più attenta a questi avvisi, legittimati dalla maggiore credibilità di vedere gli operatori attivi sul territorio".

Il gruppo addetto al verde pubblico, ha iniziato subito l’opera di manutenzione della villa comunale nei pressi della zona mare, anche in vista delle festività pasquali. “Attraverso questo progetto – commenta il Sindaco Virgilio Pacifico – riusciamo ad assicurare, nel caso del verde pubblico, una città più pulita e manutenuta nelle zone cruciali che rappresentano un bigliettino da visita per la nostra comunità. La migliore manutenzione delle aree verdi – continua Pacifico – rappresenta uno dei corollari del nostro programma amministrativo che in questo modo andiamo a rispettare, attraverso questo strumento fornitoci dalla Regione Campania, dove è fortissimo l’impegno del consigliere Zannini – che ci consente anche di non gravare sul bilancio comunale". La giornata di ieri, ha visto il sopralluogo del Consigliere regionale Giovanni Zannini, che ha salutato gli addetti alla manutenzione de verde pubblico insieme ai consiglieri comunali Sandro Rizzieri, Vincenzo Corvino, Titti Sciaudone e l’Assessore Antonio Federico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mondragone è iniziato il lavoro degli 'ex disoccupati'

CasertaNews è in caricamento