Trovato morto dopo la scomparsa, affidato l’incarico per l’autopsia

Mirko Ruggiero è stato trovato privo di vita nei pressi del Santuario di Sant’Antonio

Mirko Ruggiero

Sarà conferito alle ore 13, presso la procura di Santa Maria Capua Vetere, l’incarico tecnico al perito che dovrà eseguire l’autopsia sul corpo di Mirko Ruggiero, il 29enne di Teano trovato morto lunedì mattina nei pressi del Santuario di Sant’Antonio a Teano.

Il giovane era scomparso nel nulla giovedì scorso. I familiari avevano denunciato il tutto ai carabinieri e le ricerche erano terminati con il ritrovamento del corpo senza vita di Mirko, figlio di un noto ristoratore della zona, residente da qualche anno a Vairano Patenora.

Il 29enne è stato trovato con un profondo taglio alla gola, gli investigatori sperano che l’autopsia, che potrebbe essere svolta nella giornata di domani, possa ricostruire con certezza cosa abbia provocato la morte di Mirko.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Aumentano i contagi, altre 8 vittime del Covid nel casertano

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento