Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Castel Volturno

Vigili scoprono mini market abusivo, ordinata la chiusura

Nei guai la titolare di un esercizio di vicinato sito in via Adige

Apre un mini market a Castel Volturno, ma lo fa abusivamente. Finisce nei guai S.U., una donna di 52 anni, originaria della Nigeria e residente nel napoletano, per essersi resa responsabile di un illecito amministrativo: ha aperto un esercizio di vicinato nel settore alimentare in assenza della segnalazione certificata di inizio attività (Scia), ovvero il titolo autorizzativo per iniziare appunto l’attività di vendita al dettaglio.

L'illecito è emerso a seguito di alcuni controlli effettuati dagli agenti della polizia municipale, coordinati dal comandante Domenico De Simone, proprio all'interno del mini market ubicato alla prima traversa di via Adige. A seguito del blitz dei vigili urbani la 52enne è stata multata ed ora dovrà provvedere immediatamente alla chiusura della sua attività. A stabilirlo è stato il responsabile comunale del Suap (Sportello unico per le attività produttive), Luigi Cassandra, il quale, martedì scorso, ha firmato un'ordinanza in tal senso. 

Il provvedimento è stato trasmesso anche alla polizia municipale che dovrà farlo osservare. Qualora ciò non accadesse, il Comune procederà alla chiusura coatta dell’esercizio commerciale mediante l’apposizione di sigilli. Tuttavia la 52enne nigeriana, titolare del mini market, potrà fare ricorso al Tar della Campania entro 60 giorni dalla notifica dell'ordinanza oppure entro 120 giorni dinanzi al Presidente della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili scoprono mini market abusivo, ordinata la chiusura

CasertaNews è in caricamento