Minaccia il padre dell’amico morto per 65 euro: arrestato

Il casertano è stato bloccato in trasferta dai carabinieri

(foto di repertorio)

Era andato in trasferta a Caivano alla ricerca di un amico dal quale, secondo quello che affermava, avanzava dei soldi. Ma, una volta arrivato nell’abitazione nel napoletano ha scoperto che era morto. Questo, però, non gli ha impedito di entrare comunque in casa e cercare di estorcere 65 euro all’anziano padre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima, però, senza perdersi d’animo ha allertato i carabinieri che sono arrivati in pochi minuti in zona ed hanno bloccato il 56enne G. R. di Caserta. Quest’ultimo è stato ammanettato, non senza difficoltà, e portato in caserma: dopo la denuncia della vittima, è stato accusato di violazione di domicilio e tentata estorsione. E’ stata risposta la detenzione in carcere ed è stato accompagnato nella notte a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito casertano si uccide in carcere

  • La ‘Dea bendata’ bacia il casertano: vinti 50mila euro al 10eLotto

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

Torna su
CasertaNews è in caricamento