menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi, le cartucce e i documenti sequestrati dai carabinieri

Le armi, le cartucce e i documenti sequestrati dai carabinieri

Minaccia di morte la moglie per soldi: “Ti sparo in faccia”. Arrestato 42enne

I carabinieri gli perquisiscono la casa: sequestrato un fucile artigianale illegalmente detenuto e 35 cartucce, nonché una carta d’identità contraffatta

I carabinieri della stazione di Frignano hanno tratto in arresto un 42enne del posto per maltrattamenti in famiglia nei confronti della 42enne moglie convivente, detenzione di arma clandestina, e possesso di documenti falsi. L’uomo, nel pomeriggio di giovedì, per futili motivi, avrebbe minacciato di morte la donna dicendole “ti sparo in faccia”.

In precedenza, nel 2013, fu arrestato per maltrattamenti nei confronti della moglie. All’inizio di quest’anno, l’uomo, che lavora solo saltuariamente come operaio, ha iniziato nuovamente a discutere e litigare con la moglie. La motivazione dei litigi pare sia legata proprio alla continua richiesta di denaro avanzata nei riguardi della donna che, invece, lavora come badante.

A seguito di perquisizione domiciliare i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato un fucile artigianale illegalmente detenuto, privo di matricola e 35 cartucce nonché una carta d’identità valida per l’espatrio palesemente contraffatta. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un attore casertano nella prima webserie musicale italiana

  • social

    Un casertano 'sbarca' in Honduras all'Isola dei Famosi | FOTO

  • Attualità

    I Bottari al festival di Sanremo con Enzo Avitabile e Fiorello

  • social

    Le mascherine ‘made in Caserta’ al Festival di Sanremo

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento