rotate-mobile
Cronaca

Lettera anonima a medico: "Dimettiti o tuo nipote di 3 anni muore"

Lo sfogo della specializzanda in Pediatria: "Il fine non sono le dimissioni". Usato lo pseudonimo di un personaggio di Gomorra

Una lettera anonima con la scritta "Dimettiti o tuo nipote Muore", con una fotografia della dottoressa Paola Tirelli, specializzanda in Pediatria presso l'Università Vanvitelli, ritratta insieme al nipote di appena 3 anni. 

E' questo il messaggio recapitato al medico inviato da tale Grazia Levante, il nome di un personaggio di Gomorra, che ha messo nel mirino il medico. La dottoressa Tirelli ha sporto denuncia. "Non ricopro nessun ruolo importante. Se rinuncio alla mia borsa, viene persa, non viene avvantaggiato nessuno: dunque il motivo della minaccia, non sono le dimissioni", scrive il medico su Facebook. Il mittente della missiva minatoria "cerca di colpirmi nel modo più infimo e subumano possibile: non minacciando la mia integrità fisica, bensì quella di mio nipote di 3 anni, l'anima più innocente che questo gesto abominevole potesse colpire".

Sul caso il Consiglio direttivo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Caserta esprime solidarietà e vicinanza nei confronti della collega. "Si auspica - si legge in una nota dell'ordine - che gli autori di tale gesto, per di più a carico di una giovane collega all’inizio del proprio periodo formativo, uno dei momenti più delicati nella carriera del professionista medico, vengano prontamente individuati dalle autorità competenti e rispondano, nelle sedi opportune, di queste inaccettabili minacce che coinvolgono anche il nipote della collega, che ha soli tre anni. La violenza va sempre stigmatizzata, ancora di più nelle difficili ore che il nostro mondo sta vivendo e che vuole gli appartenenti della nostra Professione ancora di più costruttori di Pace".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera anonima a medico: "Dimettiti o tuo nipote di 3 anni muore"

CasertaNews è in caricamento