rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Minaccia i medici dopo l'intervento in ospedale, codannato

Il giudice ha inflitto al paziente "nervoso" 4 mesi di reclusione

Ha minacciato i medici e gli infermieri dell'ospedale di Caserta dopo un intervento chirurgico. Per questo un paziente, F.A., è stato condannato a 4 mesi di reclusione.

A pronunciare la sentenza è stato il giudice monocratico Graziano del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha condannato l'uomo solo per le minacce mentre per l'ingiuria il reato è risultato depenalizzato. Si è concluso così, dunque, il processo a carico dell'uomo che, secondo la tesi dell'accusa, avrebbe ingiuriato e minacciato il personale del reparto dell'Ospedale di Caserta dove era ricoverato per un intervento di natura neurochirurgica.

L'imputato, così come emerso dal dibattimento, avrebbe reagito male ad un intervento subito e avrebbe indirizzato il suo forte disappunto verso i medici e verso gli infermieri del reparto. La parte civile costituita A.C., seguita dagli avvocati Gennaro Caracciolo e Clemente De Matteo dello Studio Forensis di Caserta, ha provveduto a denunciare tali condotte, facendo scaturire procedimento penale.

Il giudice ha condannato l'imputato al pagamento delle spese processuali oltre che del risarcimento del danno.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i medici dopo l'intervento in ospedale, codannato

CasertaNews è in caricamento