rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Aversa

Minacce e lesioni nei confronti della sorella, condannato

Il giudice di Napoli Nord ha inflitto 3 anni e 2 mesi per le vessazioni subite dalla donna

Molestie in famiglia, minacce, lesioni personali ai danni della sorella. Per questo F.M., di Aversa, è stato condannato a 3 anni e due mesi. La sentenza è stata pronunciata dal giudice Marina Napolitano del tribunale di Napoli Nord. Il magistrato ha anche disposto un risarcimento nei confronti della vittima, F.L., costituitasi parte civile con gli avvocati Pierluigi Grassi e Agostino Russo. 

Tutto ha avuto inizio dalla denuncia sporta della sorella convivente che aveva raccontato agli inquirenti il clima violento, fatto di soprusi ed angherie nei suoi confronti. Durante il processo, alla luce degli evidenti elementi probatori a sostegno dell’imputazione, il giudice ha pronunciato sentenza di condanna nei confronti dell’imputato, interdetto anche dai pubblici ufficio per la durata di anni 5. Ha retto l’impianto accusatorio sostenuto dalla pubblica accusa e dalla parte civile che sono riusciti a dimostrare il pesante clima di vessazione posto in essere da F.M., destinatario anche della misura cautela dell’allontanamento dalla casa familiare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e lesioni nei confronti della sorella, condannato

CasertaNews è in caricamento