Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Marcianise

Con un coltello minacciano gli operatori della struttura di accoglienza e fuggono: rintracciati dalla polizia

I tre 15enni sono stati denunciati per minacce aggravate e rispediti in comunità

Minacciano il responsabile e gli operatori della struttura di accoglienza che li ospita e scappano. Rintracciati e denunciati. È quanto accaduto presso la Comunità Vita Nuova di Marcianise dove tre quindicenni tunisini hanno minacciato il titolare della struttura di accoglienza e gli operatori con un coltellino a serramanico prima di darsi alla fuga in direzione Roma.

Diramato l'avviso di ricerca per i minori, sono stati rintracciati dalla Polizia Ferroviaria a Caserta e rispediti presso la struttura marcianisana. Poco dopo il reingresso in struttura sono andati in escandescenza danneggiando alcuni uffici della stessa per darsi alla fuga, nuovamente. Sono stati rintracciati da una volante del Commissariato di Marcianise che ha provveduto a deferirli per minacce aggravate presso il Tribunale per i Minorenni. Lo stesso Tribunale ha poi disposto coattivamente la permanenza presso la comunità Vita Nuova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con un coltello minacciano gli operatori della struttura di accoglienza e fuggono: rintracciati dalla polizia
CasertaNews è in caricamento