menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna minacciata e picchiata dall'ex marito

La donna minacciata e picchiata dall'ex marito

Minaccia la moglie con un coltello per la droga

Il giudice dispone il divieto di dimora e di avvicinamento alla vittima. L'insegnante vessata anche fuori scuola

Applicazione del divieto di dimora a San Cipriano D'Aversa e del divieto di avvicinamento alla ex moglie per N. D. C., 43 enne di Casal di Principe, accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni ed atti persecutori nei confronti della consorte, A. P.

Una coppia apparentemente 'normale': sposati nel 2005, genitori di tre figli minori. La fiaba per A. P., insegnante di 39 anni, si è tramutata in incubo. Prima la gelosia ossessiva del marito, poi le minacce, infine le lesioni. Veniva picchiata, umiliata, minacciata e perfino ricattata.

Lui assuntore abituale di sostanze stupefacenti pretendeva che la moglie gli desse parte dello stipendio perchè a quel 'piacere' lui non voleva rinunciare. Il rifiuto della moglie lo portò in un'occasione a minacciare la donna con un coltello alla gola dinanzi ai tre figli minori, terrorizzati dalla rabbia del padre. In una seconda occasione N. D. C. si appostò fuori il plesso scolastico dove lavora la vittima e munito di bastone voleva fargliela pagare per 'non aver obbedito'.

L'intervento dei carabinieri di Casal di Principe scongiurò il peggio. A. P. , difesa dall'avvocato Ferdinando Letizia, dopo il coraggio della prima denuncia nei mesi scorsi sta portando avanti la sua 'battaglia' per la libertà. La libertà di allontanarsi da un amore malato. Su N. D. C. incombe anche la prescrizione di mantenersi ad una distanza di 500 metri dalla moglie nonché il divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con la stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento