Migranti "reclutati" nel centro accoglienza per lavorare nei campi

Denunciati e multati due imprenditori agricoli

I migranti lavoravano in un frutteto casertano

Migranti reclutati nel centro di accoglienza per lavorare nei campi del casertano. Per questo motivo sono stati denunciati due imprenditori agricoli che sfruttavano extracomunitari richiedenti asilo.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri uno dei due imprenditori agricoli si è recato presso un centro di accoglienza per migranti a Telese Terme dove ha "reclutato" due extracomunitari richiedenti asilo, ospiti di quella struttura, e li ha condotti presso un frutteto, in provincia di Caserta, dove vi erano altri due lavoratori, di cui uno extracomunitario, impiegati anch'essi in violazione delle norme relative all'assunzione e in condizioni di sfruttamento per l'inosservanza delle norme sulla sicurezza.

Per i due imprenditori agricoli di Dugenta è scattata la denuncia ed una sanzione di circa 35mila euro.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

Torna su
CasertaNews è in caricamento