rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Parete

Mensa scolastica ancora ferma dopo tre mesi, scoppia la polemica

L'ex sindaco Vitale: "Preteso dalle famiglie il pagamento anticipato del servizio"

“A quasi tre mesi dall'inizio della scuola, il servizio di refezione scolastica nella scuola paretana di via Cavour non è ancora partito, mentre si è preteso dalle famiglie il pagamento anticipato del servizio”. La dura accusa è dell’ex sindaco e consigliere comunale Raffaele Vitale, insieme al consigliere comunale del Pd Luigia Martino.

“Credo sia grave che gli attuali amministratori – spiega Vitale - invece di prendersi le responsabilità sull’estremo ritardo del servizio mensa scolastica, pensino di scaricare colpe dopo quasi 2 anni di gestione sui vecchi dirigenti e amministratori. Oggi questa incapacità sta arrecando agli alunni e ai genitori non poche difficoltà. In questo periodo così lungo l’attuale maggioranza ha avuto tutto il tempo di espletare nuovi bandi o correggere vecchi contratti, l’inerzia è frutto di superficialità o incapacità? O altro ancora?”

Ad oggi nessuna nuova gara è stata espletata ciò significa che il nuovo gestore del servizio potrà cominciare solo dopo Natale. Dello stesso avviso la consigliera Martino: “La mensa scolastica a Parete? Un miraggio. Ancora una volta la nostra amministrazione brilla per tempismo mancato, come se ignorasse che l'inizio dell'anno scolastico è fissato intorno alla prima decade di settembre. Non un imprevisto, dunque, a cui far fronte all'improvviso, ma un adempimento ampiamente programmabile. Eppure anche stavolta siamo alle solite, con una situazione che fa giustamente battere i pugni sul tavolo alle famiglie degli alunni”.

 I consiglieri chiedono agli attuali amministratori un moto di responsabilità, sollecitando l'adozione in tempi rapidissimi di tutti i provvedimenti necessari a completare l'iter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa scolastica ancora ferma dopo tre mesi, scoppia la polemica

CasertaNews è in caricamento