rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Referti falsi per incidenti mai avvenuti: si chiude il processo per medico ed altri 9 imputati

Ascoltati i consulenti della difesa. Nella prossima udienza le discussioni

Escussione consulenti della difesa e rinvio al mese di gennaio per le discussioni dei difensori. È il risultato dell'udienza celebratasi dinanzi al giudice Eugenio Polcari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per Vincenzo G. ed altri 9 imputati per il reato di falso ideologico relativamente ad atto fidefacente.

Dal mese febbraio al mese di maggio 2013 Vincenzo  G., in qualità di tecnico del Reparto di Radiologia presso la Clinica Pineta Grande di Castel Volturno - costituitasi parte civile con gli avvocati Claudio Sgambato e Edoardo Razzino - avrebbe passato al medico responsabile del Reparto di Radiologia un referto attestante una lesione al perone non riconducibile ai vari soggetti coimputati attestando quindi l'esistenza di lesioni da sinistro non reali.

Il sistema escogitato da Guaglione era ingenoso: i coimputati venivano ricevuti al Pronto Soccorso perché lamentavano fratture. Una volta inviati al Reparto di Radiologia per accertamenti strumentali, non li visitava e trasferiva al medico addetto al reparto immagini relative ad un diverso paziente inducendo così il medico di reparto estraneo ed in buona fede ad attestare una falsa diagnosi. Questo sistema era finalizzato alla richiesta di risarcimento alle varie compagnie assicurative dei coimputati.

Nel collegio difensivo sono impegnati tra gli altri Enrico Capone, Filippo Santagata, Marco Schiavone, Maria Miraglia, Antonio Nerone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referti falsi per incidenti mai avvenuti: si chiude il processo per medico ed altri 9 imputati

CasertaNews è in caricamento