Annullato il licenziamento del medico ‘assenteista’: Asl condannata

I giudici hanno accolto il ricorso di Pasquariello e intimato la reintegra in servizio. Dovrà essere risarcito anche degli stipendi non percepiti

L'inchiesta sui medici assenteisti

Annullato il licenziamento Ferdinando Pasquariello, dirigente medico dell'ospedale di Sessa Aurunca coinvolto nell'inchiesta sui camici bianchi assenteisti del nosocomio sessano. E' stata questa la decisione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha accolto il ricorso dell'avvocato Domenico Carozza, e condannato l'Asl alla reintegra del medico ed al pagamento di tutte le retribuzioni dal momento del licenziamento.

Pasquariello, dirigente medico anestesista del San Rocco, insieme ad altri nel 2019 venne colpito dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria prima e dopo il lavoro, emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Al primario venivano contestate alcune assenze ed allontanamenti arbitrari dal servizio durante l’orario di lavoro. Sulla scorta dei provvedimenti adottati dal Giudice per le indagini preliminari, l’Asl di Caserta adottò una serie di licenziamenti, tra cui quello di Pasquariello, per falsa attestazione della  presenza in servizio, mediante alterazione dei sistemi di rilevamento o con altre modalità  fraudolente.

Provvedimento che è stato impugnato dinanzi al giudice. Il Tribunale ha accolto le tesi dell’avvocato Domenico Carozza ed ha rilevato che l’Asl non ha portato a compimento il procedimento sanzionatorio entro il termine di 120 giorni come disciplinato dalla legge all’epoca dei fatti.  Il predetto termine trova applicazione anche in caso di adozione della sanzione espulsiva: è un limite temporale invalicabile del procedimento e, dunque, perentorio.  L’osservanza del termine conclusivo è condizione necessaria, in termini di validità della sanzione. La trasgressione del termine conclusivo comporta la decadenza dal potere sanzionatorio. Il Giudice ha accertato che l’Asl Caserta ha adottato il licenziamento senza osservare il confine temporale imposto dall’ordinamento ed ha dichiarato la nullità del licenziamento intimato a Pasquariello.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento