Assenteismo in ospedale: il medico in vacanza all’estero, il figlio timbra il cartellino

Il clamoroso retroscena emerso dalle indagini dei carabinieri

Alcuni dei medici beccati dalle telecamere nascoste piazzate dai carabinieri

Ruota attorno alla posizione di sei dirigenti medici in servizio presso il reparto di Anestesia e di Rianimazione dell'ospedale San Rocco di Sessa Aurunca l’indagine che ha portato i carabinieri della compagnia di Capua, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, a chiedere ed ottenere i 18 provvedimenti di obblio di firma per gli indagati accusati di assenteismo in ospedale.

In particolare, all'interno dell'azienda ospedaliera San Rocco è stata accertata l'esistenza di un gruppo “organizzato e collaudato” composto da sei dirigenti medici che “in modo sistematico” si garantivano la possibilità di allontanarsi arbitrariamente dal luogo di lavoro.

Il sistema era talmente collaudato che ciascun medico effettuava la falsa attestazione, ancor prima che il diretto interessato avanzasse la richiesta di essere coperto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli allontanamenti dal luogo di lavoro avvenivano anche per l'intera durata del turno di servizio: sono emersi casi in cui il dipendente ospedaliero non si è affatto recato al lavoro; così come sono emersi casi in cui l'allontanamento arbitrario è avvenuto durante i turni di notte, allorquando il personale presente di norma era già ridimensionato. Addirittura, in altri casi, un medico si è assentato dall’ospedale recandosi all'estero per una vacanza e la timbratura fraudolenta in suo favore veniva eseguita dal figlio, soggetto estraneo alla struttura sanitaria di riferimento. Una condotta, questa, che è stata reiterata più volte nel tempo ed anche in altre circostanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Il compagno di scuola pentito: "Autorizzato a spacciare con una mia lettera"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento