Carabinieri sequestrano 1500 kg di vongole veraci 'illegali'

I molluschi, importati dal Portogallo, erano potenzialmente pericolosi per la salute

(foto di repertorio)

Maxi sequestro di vongole veraci a Caserta. I molluschi, pari ad una tonnellata e mezzo e dal valore di circa cinquantamila euro, sono stati importati irregolarmente in Campania dal Portogallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri dei nuclei antisofisticazione e sanità, insieme al personale dell'Azienda Sanitaria Locale, hanno appurato che si trattava di vongole veraci la cui origine era sconosciuta e dunque potenzialmente pericolose per la salute, non essendoci alcuna garanzia. L'intero carico di molluschi (sequestrato) è stato poi distrutto dai militari dell'Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano non sfonda a Caserta nonostante i big. Zinzi è il più votato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento