Maxi frode da oltre 433 milioni sui carburanti, 4 arresti e raffica di perquisizioni

Sequestrati 95 milioni di euro di Iva evasa e decine di autobotti cariche di carburante

(foto di repertorio)

Maxi frode da oltre 433 milioni di euro nella vendita di carburante. Secondo quanto riferito da PadovaOggi, dalle prime luci dell'alba oltre 100 militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Padova e di altri Reparti del Guardia di Finanza, su disposizione della Procura della Repubblica di Padova, stanno dando esecuzione a perquisizioni nelle province di Caserta, Padova, Milano, Lodi, Verona, Roma, Terni e Napoli, nonché alla notifica di un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 4 persone a capo di una associazione per delinquere dedita alle frodi fiscali nel campo della commercializzazione di carburante per autotrazione, con ordine di sequestro preventivo per 95 milioni di euro, pari all’Iva evasa. Sequestrate anche decine di autobotti cariche di carburante. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento