Si masturba davanti ad una mamma con la figlioletta, denunciato

L'uomo ha anche minacciato la vittima: "Se dici qualcosa la pagherai cara". Incastrato dalle telecamere

L'uomo è stato denunciato dalla polizia municipale

Ha notato una madre con la figlioletta di appena 3 anni passeggiare sul lungomare di Castel Volturno, le ha sorpassate a bordo del suo Suv, gli si è parato davanti e dopo essersi denudato ha iniziato a masturbarsi. Un incubo nel quale è piombata una donna e la sua piccola ad inizio maggio, proprio nei giorni successivi al lockdown, e per il quale un 48enne di Arzano è stato denunciato.

La donna si trovava in una traversa di via del Mare, in località Pinetamare, con l'intento di portare la sua bimba sulla spiaggia. All'improvviso il 48enne, a bordo della sua Renault Capture, le ha notate. Prima qualche ammiccamento lascivo, poi è passato all'azione. Ha tagliato la strada alla donna e sotto gli occhi sbigottiti della malcapitata ha iniziato a praticare autoerotismo. La vittima, impietrita in un primo momento, ha avuto la lucidità di scappare. A quel punto le ha inseguite. 

Conosceva bene le stradine del lungomare castellano ed è riuscito ad intercettare nuovamente la donna stavolta per minacciarla. "Se racconti qualcosa la pagherai cara", le avrebbe detto. Una minaccia alla quale la donna ha reagito memorizzando il numero di targa del maniaco.

Con quelle cifre e quelle lettere in mente si è recata al comando della polizia municipale di Castel Volturno dove ha sporto denuncia. Le immediate ricerche avviate hanno portato ad una telecamera in prossimità del luogo in cui si è compiuto l'assurdo evento. Le immagini sono evidenti e tali da ricostruire l'episodio. Così si è risaliti ad L.A., 48 anni di Arzano, protagonista della vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rintracciato e riconosciuto dalla donna è stato deferito alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per gli atti sessuali con l'aggravante di aver compiuto il fatto delittuoso in presenza di un minore e per minacce. L. A. già era noto alle forze dell'ordine di Arzano poiché fermato più volte a bordo della sua vettura per possesso di sostanze stupefacenti ad uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento