Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Castel Volturno

Oltre 750 kg di marijuana nascosti nel pollaio: arrestati titolari di azienda agricola

I coniugi nascondevano 32 piante alte circa 2 metri: i carabinieri hanno sequestrato tutto

Arresti domiciliari per due coniugi titolari di un'azienda agricola per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti: 750 kg di marijuana ritrovati nel pollaio e nel capanno del foraggio. È quanto accaduto a Castel Volturno presso un podere di via Primo Maggio dove i carabinieri della stazione di Castel Volturno a seguito di una perquisizione hanno rinvenuto e sequestrato 18 arbusti di marijuana in essiccazione e 14 arbusti verdi tutti dell'altezza di più di 2 metri per un peso complessivo di 750 kg.

Posti sotto sequestro anche 2 bottiglie di concime marca Biobizz sia Bio-Grow e Top Max entrambi di 250 ml ciascuno oltre gli arnesi da coltivazione (una zappa tipo piccone con manico da 1,40 cm, una zappa piccola con un lato ad ascia e con manico da 50 cm, una roncola affilata, una pinza troncatrice).

Cinque piante di marijuana in fase di essiccazione sono state trovate all'interno del pollaio ovvero nel vano dove gli animali si riparavano durante la notte appese mediante un cavo d'acciaio alla trave della tettoia. Altre 13 piante di marijuana in fase di essiccazione sono state scovate nei capannoni adibiti a conservazione del foraggio appese ad una altezza di circa 10 metri.

Nelle vicinanze del pollaio i militari hanno scorto la condotta idrica in plastica che dal pozzo principale si diramava verso il muro di confine della proprietà in un'area priva di coltivazione ma piena di rifiuti e veicoli abbandonati. Seguendo il perimetro della recinzione sono state trovate altre 14 piante di marijuana in fase di coltivazione alcune delle quali di altezza superiore ai 2 metri.

I carabinieri all'esito della perquisizione domiciliare hanno sottoposto alla misura degli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero Giacomo Urbano del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Giovanna Palazzo di 64 anni e Raffaele Zagaria di 74 anni in attesa di celebrazione dell'udienza di convalida. I due coniugi, titolari dell'azienda bufalina difesi dagli avvocati Rosario Avenia e Rosa Nuzzo chiariranno la propria posizione dinanzi al GIP sammaritano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 750 kg di marijuana nascosti nel pollaio: arrestati titolari di azienda agricola

CasertaNews è in caricamento