Cronaca Maddaloni

Si disinteressa della figlia disabile dopo la separazione: condannato

Il giudice ha inflitto 3 mesi per l'omesso obbligo di assistenza nei confronti delle figlie

Si è sottratto dagli obblighi economici ma anche morali nei confronti delle figlie, di cui una disabile. Per questo Giovanni M., di Maddaloni, è stato condannato alla pena di 3 mesi e 300 euro di multa per i reati di violazione degli obblighi di assistenza familiare in caso di separazione o scioglimento del matrimonio.

Il Giudice Monocratico del Tribunale di Santa Maria, alla luce della delicatissima vicenda riguardante un reiterato disinteresse dal 2017 da parte del genitore nei confronti delle sue figlie, soprattutto di natura morale, di cui la primogenita affetta da gravi patologie, ha inoltre stabilito in favore delle parti civili, su istanza dell’avvocato Giordano Gianluca che le ha rappresentate in giudizio, il riconoscimento di un risarcimento di 5.000 euro di provvisionale, subordinando la sospensione della pena al pagamento di quanto statuito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si disinteressa della figlia disabile dopo la separazione: condannato

CasertaNews è in caricamento