Provinciale bloccata per la protesta dei migranti

Manifestano per le condizioni di vita nel centro che li ospita

I migranti hanno occupato per alcune ore la provinciale Sessa-Mignano

Hanno utilizzato di tutto per bloccare il transito lungo la strada provinciale Sessa-Mignano, compreso frigoriferi e stufe. Hanno inscenato così una protesta i venti immigrati ospiti di una struttura di accoglienza a Galluccio, che questa mattina hanno manifestato occupando l’arteria provinciale.

Al centro delle loro rivendicazioni vi è la richiesta di migliori condizioni di vivibilità all’interno del centro. La protesta è poi rientrata anche grazie all’intervento di mediazione del sindaco Giuseppe Galluccio e delle forze dell’ordine arrivate a controllare l’area per evitare tensioni e incidenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente alcuni rappresentanti degli ospiti della struttura sono stati ricevuti in Comune per sottoscrivere un documento da inviare in Prefettura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento