rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca Trentola-Ducenta

Paura fuori la scuola, mamma 'avvicinata' da due stranieri

Il caso segnalato ai carabinieri, il sindaco denuncia tutto sui social

L’allarme (o la psicosi) del furgone bianco che tenta di rapire i bambini si allarga sempre di più. La prima denuncia ai carabinieri è stata presentata a San Cipriano d’Aversa, poi a Casapesenna, quindi ad Aversa e ora anche a Trentola Ducenta. Sì perché una mamma nella giornata di ieri ha sporto regolare denuncia alla stazione dei carabinieri per il tentativo di rapimento della propria figlio di fronte al Municipio, nella stradina che porta alla scuola. Una denuncia che ha fatto scattare immediatamente le indagini degli uomini dell’Arma che stanno già visionando alcune immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona.

Sull’accaduto sono intervenuti anche il sindaco Andrea Sagliocco e il capo dell’opposizione Michele Apicella. Il primo cittadino ha parlato di “soggetti con intenzioni criminose nei pressi di un nostro plesso scolastico. Ho avuto modo di colloquiare con il Comandante della locale stazione dei Carabinieri Maresciallo Membrino. Totale, ovviamente, l’impegno delle forze dell’ordine per rafforzare e garantire la sicurezza dei nostri concittadini, specie dei bambini”.

Nella giornata di oggi il sindaco Sagliocco indirizzerà una missiva a tutti i Sindaci dell’Agro “al fine di organizzare quanto prima un incontro per decidere e stabilire tutti gli atti da adottare per coadiuvare, per quanto di nostra competenza, le forze dell’ordine. Nel mentre invito tutti i cittadini di Trentola Ducenta a mantenere la calma ma, nello stesso tempo, ad essere particolarmente attenti ai propri bambini, e a confidare nel lavoro che stanno svolgendo i Carabinieri”.

Michele Apicella, invece, in qualità di presidente del consiglio di circolo dell’istituto scolastico “Giovanni Paolo ll ritiene “doveroso esprimere la mia vicinanza e quella di tutto il consiglio di circolo ai genitori della bambina coinvolta nell’increscioso episodio. Ci siamo immediatamente attivati per chiedere maggiori controlli all’esterno dei plessi scolastici. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinché simili episodi non abbiano più a ripetersi. Come genitore mi sento di spronare tutti ad una maggiore attenzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura fuori la scuola, mamma 'avvicinata' da due stranieri

CasertaNews è in caricamento