rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Aversa

Si accanisce contro i genitori e la sorella: finisce in carcere

A denunciare il 41enne è stata una delle vittime di maltrattamenti, stalking ed estorsione

Nella giornata del 3 marzo, ad Aversa i militari della stazione carabinieri di Gricignano di Aversa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare, applicativa della custodia in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli Nord, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di B. E., classe ‘81. Il 41enne è ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia aggravati, atti persecutori, estorsione continuata aggravata, perpetrati nei confronti dei genitori conviventi e della sorella.

Il provvedimento è scaturito dall’attività d’indagine a seguito della denuncia presentata da una delle persone offese. Le indagini sviluppate attraverso l’assunzione di sommarie informazioni delle persone informate sui fatti ed ulteriori approfondite attività investigative, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del destinatario del provvedimento cautelare per i gravissimi reati oggetto di denuncia.

L’arrestato è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accanisce contro i genitori e la sorella: finisce in carcere

CasertaNews è in caricamento