rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca San Felice a Cancello

"Se non abortisci ti ammazzo", al via il processo per 37enne

L'uomo è accusato di maltrattamenti nei confronti dell'ex compagna

Al via il processo per un 37enne di San Felice a Cancello, accusato di maltrattamenti contro l'ex compagna bolognese nonché di tentata interruzione di gravidanza non consensuale.

Nel corso della prima udienza celebrata dinanzi alla Prima Sezione del Tribunale di Bologna in composizione collegiale, i difensori del 37enne di San Felice a Cancello - gli avvocati Achille D'Angerio e Francesca Ferrara - hanno chiesto la riammissione nei termini per poter presentare richieste istruttorie - in particolare per depositare lista testi - ed il giudice ha accolto le richieste dei legali. Si torna in aula la seconda metà del mese di settembre del prossimo anno.

L'uomo, dal settembre 2019, mediante condotte reiterate ed abituali maltrattava l'ex compagna. La picchiava con schiaffi, pugni sulle braccia e sui fianchi; la minacciava di morte. Nel gennaio 2020 dopo aver scoperto lo stato interessante della donna la minacciò di morte affermando che se non avesse interrotto la gravidanza avrebbe buttato dalla finestra sia il bimbo sia lei cingendo il collo della donna con il braccio fino a non farla respirare per pochi minuti tanto che la donna svenne. In varie occasioni sia con vessazioni che aggressioni fisiche ha cercato di fare in modo che la vittima perdesse il bambino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se non abortisci ti ammazzo", al via il processo per 37enne

CasertaNews è in caricamento