Cronaca Villa di Briano

Minacce e botte all'ex moglie: il giudice lo assolve

La donna ha denunciato i maltrattamenti e le lesioni provocate dal coniuge

Assolto perché "il fatto non sussiste". Questo il verdetto pronunciato dal giudice Terranova del tribunale di Napoli Nord nei confronti di un uomo, N.A.V. di Villa di Briano, accusato dalla sua ex moglie di lesioni e maltrattamenti in famiglia. 

Secondo quanto denunciato dalla donna, tra il 2020 ed il 2021, avrebbe subito le condotte vessatorie da parte dell'ex marito che sarebbero sfociate anche in episodi di violenza domestica con la donna che avrebbe anche denunciato lesioni. 

Nel corso del dibattimento, però, non sarebbero emerse prove della colpevolezza dell'imputato. Nonostante questo il pm ha invocato nei suoi confronti la condanna a 3 anni di carcere. Il giudice, però, ha ritenuto valide le argomentazioni del difensore dell'uomo, l'avvocato Giovanni Andrea Puoti, pronunciando sentenza assolutoria con formula piena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e botte all'ex moglie: il giudice lo assolve
CasertaNews è in caricamento