Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Marcianise

Denunciato per maltrattamenti, la madre lo perdona e il giudice lo assolve

Finisce con l'assoluzione piena la storia giudiziaria di un 48enne

Un 48enne di Marcianise assolto dall'accusa di maltrattamenti in famiglia ed estorsione. Lo ha deciso il collegio C della seconda sezione penale di Santa Maria Capua Vetere, presidente Antonio Riccio, che ha scagionato con formula piena l'imputato: "il fatto non sussiste". 

Decisiva la testimonianza della madre dell'uomo che a maggio aveva ritirato la denuncia alla base del processo. Durante la sua testimonianza la donna aveva ribadito che il figlio andasse solo curato per uscire dal tunnel della tossicodipendenza. Il giudice Riccio revocò il carcere disponendo i domiciliari in comunità. Oggi, accogliendo le argomentazioni del difensore del 48enne, l'avvocato Giuseppe Foglia, lo ha assolto con formula piena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciato per maltrattamenti, la madre lo perdona e il giudice lo assolve
CasertaNews è in caricamento