Cronaca

In preda agli 'orchi' nella sua casa, l'amica conferma le accuse in tribunale

La donna ha confermato, dopo qualche reticenza, gli episodi che le sono stati riferiti

Ha raccontato la storia della sua amica, le confidenze che le aveva lasciato quando si era trasferita a casa sua per una settimana, per scappare da quelli che considerava i suoi ‘orchi’. Oggi la donna ha testimoniato nel processo stralcio che vede imputato uno solo degli indagati, anche lui di Caserta, (rappresentato dagli avvocati Dario Peppe e Pierluigi Grassi) accusato dei maltrattamenti a carico della vittima insieme al compagno (imputato nel troncone principale anche per sequestro di persona). La teste, dopo qualche reticenza, ha confermato le confidenze che le erano state fatte dalla vittima: quest’ultima le ha raccontato dei maltrattamenti subiti, dei soldi della pensione presi ed utilizzati per fatti personali ed anche delle aggressioni subite. L’udienza è stata poi aggiornata a luglio per ascoltare testimoni della difesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In preda agli 'orchi' nella sua casa, l'amica conferma le accuse in tribunale

CasertaNews è in caricamento