De Michele ricoverato in ospedale per un malore

Soccorso dal 118, è stato trattenuto da medici per accertamenti

Il giornalista Mario De Michele, direttore di 'CampaniaNotizie'

Gli ultimi giorni sono stati sicuramente i più difficili per il giornalista Mario De Michele, direttore del portale ‘CampaniaNotizie’, finito sotto scorta a novembre scorso in seguito ad una serie di attentati che, però, secondo la Dda sarebbero stati inventati. Sabato pomeriggio il giornalista di Cesa è stato soccorso da un’ambulanza a casa e trasportato presso il Pronto soccorso dell’ospedale Moscati di Aversa in seguito ad un malore.

I medici lo hanno immediatamente sottoposto ad accertamenti clinici ed hanno disposto il suo ricovero per valutare la situazione. E’ probabile che alla base del malore ci sia l’enorme stress che ha dovuto sopportare nell’ultima settimana: dalla perquisizione di 10 giorni fa a casa dei carabinieri all’avviso di garanzia per i falsi attentati che lo vedono coinvolto insieme al suo socio del portale di notizie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pare che per affrontare questo difficile periodo, De Michele stesse prendendo alcuni farmaci e non è escluso che anche questo possa aver provocato il malore. Le sue condizioni, al momento, sono buone e non sembrano preoccupare i medici che però lo tengono sotto osservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento