Stroncato da un malore mentre fa la fila in farmacia

Tragedia a Santa Maria Capua Vetere. Inutili i soccorsi: è spirato davanti agli altri clienti

Tragedia in via del Lavoro a Santa Maria Capua Vetere dove un uomo è stato stroncato da un malore mentre si trovava in fila all'esterno della farmacia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio si è verificato nella tarda mattinata. L'uomo, un 77enne di Caserta che viveva nella città del Foro dalla figlia, ha accusato un forte dolore poi si è accasciato al suolo perdendo i sensi. Sono stati gli altri clienti in attesa a chiamare i soccorsi che nel giro di pochi minuti sono giunti sul posto. Hanno tentato di rianimarlo in tutti i modi ma per l'uomo, ormai, non c'era nulla da fare. E' morto praticamente sul colpo. Sul posto è giunta la polizia municipale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento