rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Sessa Aurunca

Addio al calciatore dal cuore d'oro. "Raccolta fondi per moglie e figli"

Il sindaco provvederà alle spese per il rito funebre che si terrà nella cooperativa dove viveva: "Un senso di riconoscenza verso un grande uomo"

Si svolgeranno venerdì pomeriggio i funerali di Asare Seth Seare, il trentaseienne immigrato di origine ghanese deceduto quattro giorni fa sul campo di calcio di San Castrese a Sessa Aurunca mentre si stava allenando con i suoi compagni di squadra in vista della partita casalinga contro lo United Castelforte, rinviata a data da destinarsi.

Il rito funebre, così come riferisce 'Il Mattino', sarà celebrato nella sede della cooperativa sociale 'Al di là dei Sogni' a Maiano, una struttura ricavata su di un bene confiscato alla criminalità organizzata, dove Asare lavorava e viveva. I colleghi hanno allestito un memoriale in suo onore "per chi vuole venire a salutarlo, per stare insieme e per tenerci abbracciati".

La cooperativa, della quale l’immigrato era una sorta di factotum, si sta adoperando per organizzare il viaggio della moglie e dei figli di Azar, rifugiati in Germania, e consentire loro di essere presenti ai funerali. In tanti si sono offerti per dare un aiuto ai familiari.

È stata organizzata una raccolta fondi on-line. Gli amici della cooperativa, inoltre, chiedono di non portare fiori "ma piante che cureremo nei nostri terreni in memoria di Asare. Ogni piccolo gesto conta. Lui ci ha regalato il senso di comunità", dicono. A farsi carico delle spese per i funerali e per la sepoltura di Asare nel cimitero di San Castrese sarà invece l’amministrazione comunale di Sessa Aurunca. Lo ha annunciato ieri il sindaco Lorenzo Di Iorio: "Non è un atto di pietà, ma un segno di riconoscenza verso un uomo che ha saputo donare a un’intera comunità il meglio di se stesso. Era un uomo dall’anima buona e dal sorriso solare. Sarà per sempre un cittadino aurunco", ha affermato il primo cittadino.

Asare era in Italia da una decina di anni. A Sessa Aurunca era arrivato sei anni fa, dopo un periodo trascorso a Castel Volturno. Il calcio era la sua passione. Giocava come mediano nella Folgore Maiano, militante nel campionato di Terza Categoria laziale. Venerdì scorso si stava allenando con i suoi compagni quando si è accasciato a terra ed è morto sul colpo, sotto i loro occhi. "Dove tutti è iniziato, lì ci hai lasciato", hanno scritto i compagni per ricordarlo. Anche gli avversari dello United Castelforte lo hanno voluto ricordare, deponendo un mazzo di fiori sul campo di gioco. 

La raccolta è arrivata a quattromila euro ed è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/un-aiuto-per-i-figli-di-asare 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al calciatore dal cuore d'oro. "Raccolta fondi per moglie e figli"

CasertaNews è in caricamento