Cronaca

Ferisce la madre e la sorella con le forbici: anni di violenze mai denunciate

Il 52enne è stato arrestato dai carabinieri al termine dell'ultimo episodio

L'anziana è stata ferita ad una mano

Anni di violenze da parte di un figlio alcolizzato. Soprusi, minacce, vessazioni ed anche botte mai denunciate fino a ieri quando al culmine dell'ennesimo episodio il 52enne disoccupato di Piedimonte Matese è stato arrestato dai carabinieri.

L'uomo è finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni dopo aver ferito, con delle forbici, la madre 80enne e la sorella di 54 anni. Le attività d’indagine svolte nella immediatezza dei fatti hanno consentito ai carabinieri di accertare che tale aggressione nei confronti delle donne, entrambe sue conviventi, era scaturita per futili motivi e che rappresentava il culmine di reiterati episodi di maltrattamenti, mai precedentemente denunciati, consistiti in violenze fisiche e psicologiche.

Le vittime, trasportate presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Piedimonte Matese, sono state giudicate guaribili rispettivamente la sorella, colpita anche con calci e pugni al volto, in 25 giorni e la madre in 7 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce la madre e la sorella con le forbici: anni di violenze mai denunciate

CasertaNews è in caricamento