Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Terrore nel supermercato: resta incastrato con la mano in un macchinario

Un giovane macellaio operato d'urgenza alla clinica Pineta Grande

L'intervento dei vigili del fuoco in via Castel Volturno

Terrore in un supermercato: un dipendente resta incastrato con la mano destra in uno dei macchinari presenti nel reparto macelleria e si ferisce. E' quanto accaduto verso le 10,45 in via Castel Volturno a Mondragone. La vittima dell'incidente sul lavoro è un ragazzo di 20 anni residente in zona. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno subito prestato soccorso al 20enne ferito. 

Dopo un elaborato lavoro e l’utilizzo della strumentazione da taglio in dotazione, i vigili del fuoco sono riusciti a tagliare una parte del macchinario permettendo al personale del 118, accorso sul posto con un’ambulanza, di trasportare il malcapitato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Successivamente i pompieri, grazie anche al supporto di un'altra squadra proveniente dal distaccamento di Aversa, hanno finito di tagliare il macchinario direttamente in sala operatoria permettendo ai medici di effettuare un intervento chirurgico d'urgenza. Sul posto sono giunti anche icCarabinieri della locale stazione per le indagini del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore nel supermercato: resta incastrato con la mano in un macchinario

CasertaNews è in caricamento