rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Parete

Nuove speranze per Luigi, pronto il trasferimento in un centro per la riabilitazione

Il 14enne raggiunto da un colpo di pistola a Natale inizia a rispondere agli stimoli esterni

Un tunnel lunghissimo ma ecco che arriva la luce: Luigi P., il 14enne colpito alla vigilia di Natale da un proiettile vagante all’esterno di un bar di Parete, dopo oltre un mese all’ospedale di Caserta inizia a rispondere agli stimoli esterni e sarà trasferito in un centro specializzato per la riabilitazione, il Maugeri di Telese Terme.

Il giovane sta migliorando giorno dopo giorno anche se i medici sottolineano che si trova ancora in una fase di coma farmacologico definito ‘vigile’. Luigi risponde anche ai gesti della nonna materna, nonna Giulia, che lo imbocca trasferendogli tutto l’amore possibile. Per la guarigione servirà ancora un cammino lunghissimo ma i camici bianchi adesso hanno qualche speranza in più: al ‘Maugeri’ di Telese Terme Luigi troverà una fondazione che ha come mission quella di aiutare pazienti con patologie post acute e croniche invalidanti, anche di natura neuro-motoria.

Una partita ancora da giocare, così come la stanno giocando anche i carabinieri che continuano nelle indagini per scoprire il colpevole che, ad oggi, è ancora a piede libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove speranze per Luigi, pronto il trasferimento in un centro per la riabilitazione

CasertaNews è in caricamento