rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Luca Abete aggredito nel casertano da finto mago che cura effetti droga

Si fa pagare su una postepay intestata alla suocera defunta da un anno

Aggressione a Luca Abete che smaschera nel casertano un mago che dice di curare gli effetti nocivi della droga, si fa pagare su una postepay intestata a una defunta e incassa indebitamente sussidi dallo stato. 

Il giornalista di Striscia La Notizia ha raccontato la vicenda di una persa che si spaccia per un ‘mago’ che ha la capacità di annullare gli effetti delle sostanze stupefacenti nei tossicodioendenti creando uno ‘scudo’ così preservando la salute. Il tutto per circa 4 mila euro, da versagli su una postepay intestata alla suocera defunta da un anno. Questo per “non pagare le tasse”, come lui stesso dice al complice di Striscia, oltre ad aver elencato altre presunte truffe, come per il reddito di cittadinanza e quello di inclusione: “ce lo metto in quel posto al governo per 2mila euro al mese”. 

Alle prime domande di Abete, il mago è andato in escandescenza, aggredendo i cameraman per strappargli la telecamera, e sputando contro il giornalista.

GUARDA IL SERVIZIO DI STRISCIA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Abete aggredito nel casertano da finto mago che cura effetti droga

CasertaNews è in caricamento