rotate-mobile
Cronaca

Loculo distrutto e all'interno non ci sono più i resti del defunto

Macabra scoperta nel cimitero: indagini della polizia municipale

Distruggono la parte esterna del loculo e rubano i resti di un defunto contenuti nell'ossario e posti all'interno di una nicchia nel cimitero di Caserta. La polizia locale di Caserta, diretta dal comandante colonnello Antonio Piricelli, nel tardo pomeriggio di ieri (4 maggio), a seguito della segnalazione del custode, è intervenuta presso il cimitero comunale di via Cappuccini per effettuare delle verifiche su un loculo.

Dai rilievi effettuati dagli agenti della polizia locale e da una prima ricostruzione della scena, si è riscontrato che la parte esterna della nicchia era stata distrutta e frantumata restando così scoperta e che all’interno della stessa non vi era nessun ossario contenente i resti del defunto. Sono state avviate le indagini per accertare se i resti del defunto fossero stati spostati in altro luogo all’interno del cimitero, facendo delle verifiche nell’immediatezza sul posto e contattando anche i responsabili che si occupano del settore.

Tutte le ipotesi sono al vaglio della polizia municipale, tra cui anche il presunto furto dell’ossario con i resti al momento da parte ignoti. Il custode del cimitero su invito del comandante Piricelli ha formalizzato la denuncia presso gli uffici del Comando di polizia locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loculo distrutto e all'interno non ci sono più i resti del defunto

CasertaNews è in caricamento