Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Porta il cane nell'area giochi della villetta, poi insulta i volontari che gli chiedono di andare via

La lite sotto gli occhi dei bambini. I 3 della Protezione civile hanno relazionato alla polizia locale

Lite nella villa comunale, sotto gli occhi dei bambini, coi volontari della Protezione civile aggrediti ed insultati da un uomo che stava passeggiando col cane. E’ accaduto giovedì sera a Santa Maria Capua Vetere.

I tre volontari della Protezione civile, come spiega in una nota il sindaco Antonio Mirra a nome dell’amministrazione comunale, “durante le loro attività in villa comunale, sono stati aggrediti verbalmente ed offesi da un cittadino, M. S., per il solo motivo di avergli chiesto, con la gentilezza ed il garbo che contraddistingue i nostri volontari, di allontanarsi dall’area giochi riservata ai bambini e nella quale non poteva stare in quanto accompagnato dal suo cane. La reazione del cittadino, in pieno disprezzo dell’attività dei nostri ragazzi, è stata tale da costringere i volontari relazione l’accaduto presso il Comando di Polizia municipale".

La Protezione civile, aggiunge Mirra, “vero fiore all’occhiello delle attività di volontariato, merita tutto il nostro rispetto e la nostra stima, sia per le ordinarie attività svolte che soprattutto per quelle straordinarie poste in essere in piena emergenza sanitaria e, in tale contesto, compresa anche l’azione di monitoraggio che stanno mettendo in campo nei luoghi di aggregazione, quale la villa comunale, che sono finalmente tornati alla normalità dopo tanti mesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta il cane nell'area giochi della villetta, poi insulta i volontari che gli chiedono di andare via

CasertaNews è in caricamento