rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Litiga con l'ex marito per il reddito di cittadinanza e lo minaccia col coltello

L'uomo avrebbe sottratto la scheda, la donna dopo la lite avrebbe estratto l'arma dalla borsa

Litiga con l'ex marito per la tessera del reddito di cittadinanza, al rifiuto della consegna, lui si allontana e lei lo insegue munita di coltello: bloccata dai militari. È la rocambolesca vicenda verificatasi verso le 10.30 in Piazza Resistenza all'esterno del Tribunale Penale di Santa Maria Capua Veterein prossimità dell'ufficio postale dove una donna si è recata dall'ex marito, un ausiliario del traffico in servizio presso quella zona ed è nato un diverbio tra i due. Un'accesa discussione che non è passata inosservata tanto che la pattuglia di militari dell'esercito italiano dell'operazione 'Strade sicure' a presidio del plesso di legalità sammaritano si sono avvicinati alla coppia con l'intento di sedare gli animi.

L'ausiliario ha ripreso il suo lavoro, la donna si è allontanata ed i militari stavano per riprendere la loro postazione quando la donna in uno scatto d'impeto ha tirato fuori un coltello dalla borsa minacciando l'ex marito. I militari prontamente hanno disarmato e calmato la donna in attesa che sopraggiungessero i carabinieri del Nucleo Tribunale della compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Ai carabinieri una volta condotta in caserma l'iraconda signora ha spiegato i motivi dell'astio con l'ex coniuge: lui le avrebbe sottratto la tessera del reddito di cittadinanza e lei la rivoleva ad ogni costo. I militari hanno provato a calmarla un'ennesima volta valutando un deferimento per porto abusivo di coltello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con l'ex marito per il reddito di cittadinanza e lo minaccia col coltello

CasertaNews è in caricamento