menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Litiga con i genitori e uccide il cane lanciandolo dal balcone, arrestato

Il provvedimento cautelare eseguito dai carabinieri: 26enne finisce ai domiciliari

I carabinieri della Stazione di Frignano dipendenti dalla compagnia di Aversa, hanno eseguito un provvedimento cautelare emesso dal Tribunale di Napoli Nord (Seconda sezione Penale) nei confronti di D. F. V., 26enne, degli arresti domiciliari da espiare in Aversa in sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai propri genitori.

Il provvedimento in argomento è stato emesso a seguito dell’ennesimo litigio violento che il giovane, sotto effetto di alcool, aveva avuto con i genitori. Litigio che aveva attirato l’attenzione di tutto il vicinato e che si concludeva con l’uccisione, da parte del D.F.V. del cane di famiglia, da lui lanciato da un balcone alto circa 5 metri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento