Il Comune chiude il lido abusivo

Riscontrata l'assenza dei requisiti di agibilità

(foto di repertorio)

Dovrà procedere alla chiusura immediata dello stabilimento balneare abusivo il proprietario del Lido Don Pablo, sito in località Ischitella a Castel Volturno. Lo ha deciso il responsabile del Suap (Sportello unico delle attività produttive), Luigi Cassandra, che ha provveduto a firmare un'ordinanza in tal senso. L'imprenditore N.D.M. si è visto infatti contestare l'assenza dei requisiti di agibilità a causa del mancato perfezionamento del procedimento di sospensione della Scia (segnalazione certificata di inizio attività) di agibilità. Secondo quanto emerge dall'ordinanza di chiusura firmata da Cassandra, inoltre, l'attuale proprietario del lido avrebbe beneficiato della voltura della titolarità della concessione demaniale marittima, ma non avrebbe presentato alcuna Scia sanitaria per la somministrazione di alimenti e bevande in ambito della struttura del suo stabilimento balneare adibita a bar-ristorante.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento