rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Castel Volturno

Dissequestrato il lido balneare dopo il blitz della Finanza

Il giudice ha accolto la tesi difensiva degli avvocati dei proprietari

Dissequestrato il lido 'I Gemelli' di Castel Volturno. È quanto stabilito dal Giudice Monocratico Giovanni Caparco del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha accolto l'istanza presentata dagli avvocati Michele Di Fraia e Giuseppe Scala nell'interesse di Roberto e Antonio Lettiero titolari dello stabilimento balneare 'I Gemelli' avverso il decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip Sergio Enea del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere il 9 aprile 2021 in relazione al reato di abusiva occupazione di spazio demaniale.

Mediante tale decreto reso esecutivo dai finanzieri della compagnia di Mondragone vennero sottoposti a sequestro 18 lidi operanti secondo gli investigatori in modo abusivo su un'area del Demanio Marittimo di circa 75mila metri quadrati a Castel Volturno. Nell'ambito di una attività di controllo sulla validità delle concessioni demaniali marittime e sul versamento dei rispettivi canoni da parte dei concessionari, le fiamme gialle accertarono che i lidi indagati nel periodo da gennaio 2012 al mese di aprile 2021 avrebbero indebitamente sfruttato ingenti porzioni di spiaggia del litorale domizio per i propri scopi imprenditoriali in assenza di un valido titolo concessorio omettendo in molti casi il relativo canone.

Le concessioni originariamente concesse dall'Ente Gestore risultarono essere scadute,mai espressamente rinnovate o prorogate ed in taluni casi revocate da anni dal comune castellano anche in relazione all'inadempimento dell'obbligo di pagamento del canone concessorio. I titolari degli stabilimenti balneari accusati di occupazione abusiva di demanio marittimo e talvolta di omesso versamento del canone concessorio replicarono alle contestazioni con riferimento alle normative nazionali in virtù delle quali ritennero valide seppur tacitamente le proprie concessioni anche scadute.  Nel caso dello stabilimento balneare I Gemelli la difesa ha fatto emergere quanto non fosse intervenuta formale revoca del titolo concessorio. Tesi accolta dal giudice monocratico sammaritano che ha propeso per il dissequestro dello stabilimento balneare castellano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissequestrato il lido balneare dopo il blitz della Finanza

CasertaNews è in caricamento