rotate-mobile
Cronaca

Licenziato dipendente coinvolto nella maxi inchiesta sull'Asl

Il funzionario era stato anche sospeso dal gip. Ora la 'mannaia' della rescissione del contratto

L’Asl di Caserta continua ad adottare il pugno duro contro i propri dipendenti coinvolte nelle inchieste giudiziarie. L’ultimo a subire la “mannaia” del licenziamento è stato un dipendente amministrativo rimasto coinvolto nell’indagine dei carabinieri del Nas sul Dipartimento di Salute mentale di Aversa e che era già stato sospeso per un anno dal gip.

Il direttore generale Ferdinando Russo ha adottato il provvedimento, con delibera numero 487 del 5 aprile scorso, sulla scorta del procedimento disciplinare avviato e concluso dall'ufficio procedimenti disciplinari che ha irrogato al funzionario la sanzione del recesso dal contratto senza preavviso. Il funzionario era stato precedentemente interdetto dai pubblici uffici per un anno dall'autorità giudiziaria e poi reintegrato dall’Asl Caserta. Ora, però, è scattato il licenziamento.

L’indagine è quella che portò all’arresto dell’ex direttore del dipartimento di Salute Mentale di Aversa Luigi Carizzone e che coinvolse, complessivamente, 69 persone. Le accuse vanno, a vario titolo, dall’associazione a delinquere al falso, ricettazione, truffa e corruzione, turbata libertà degli incanti e traffico illecito di influenze. In particolare è emerso l’affidamento a poche ditte compiacenti, di lavori di adeguamento e ristrutturazione di locali aziendali gestiti direttamente dal DSM, in cambio di somme di danaro e regalie varie; una serie di falsi ed abusi, in ordine alla gestione di pazienti con patologie psichiatriche che venivano affidati a strutture esterne convenzionate (cogestori) senza alcuna valutazione del piano terapeutico riabilitativo da parte del competente organo specialistico (U.V.I.), assoggettando l’onere di degenza, dalla somma di diverse migliaia di euro per ciascun paziente, a carico dell’ASL di Caserta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziato dipendente coinvolto nella maxi inchiesta sull'Asl

CasertaNews è in caricamento