Asi, ex direttore licenziato "senza motivo" ma non sarà reintegrato

La sentenza del tribunale del lavoro. Acconcia: "Giustizia riconosce mie ragioni". La replica del consorzio: "Non ci fu ritorsione"

Raffaela Pignetti ed Anthony Acconcia

"L'Asi di Caserta mi ha licenziato senza un giusto motivo". Lo ha dichiarato in un post su Facebook l'ex direttore generale del consorzio ed ex sindaco di Capodrise Anthony Acconcia

Acconcia: "Giustizia ha riconosciuto mie ragioni"

I giudici della sezione "Lavoro" del tribunale di Santa Maria Capua Vetere hanno accolto il ricorso "sia pure parzialmente, non essendo stato ritenuto provato – il che è sempre difficile – che il licenziamento fu “ritorsivo”, come io continuo a credere" ma il licenziamento, ad avviso dei giudici, è stato "ritenuto ingiustificato e perciò illegittimo", dice ancora Acconcia. "In altri termini - prosegue - il tribunale ha accertato l’infondatezza degli addebiti che il Consorzio mi ha addossato per licenziarmi. Valuteranno i miei avvocati se fermarsi qui o coltivare ulteriori impugnative. Io, per il momento, mi soffermo, con gratitudine, ad apprezzare il fatto che ancora una volta – come già in altre, e purtroppo ben più dolorose occasioni – il “sistema” della Giustizia ha riconosciuto le mie ragioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'ex direttore non sarà reintegrato"

"In relazione all'ordinanza definitoria del contenzioso insorto tra il Consorzio Asi Caserta e l'ex direttore generale, si precisa che il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in funzione di Giudice Unico del Lavoro, ha rigettato le tesi prospettate dal ricorrente, escludendo categoricamente il carattere ritorsivo e/o discriminatorio del licenziamento intimato all'ex direttore - si legge in una nota del Consorzio - È stata altresì rigettata la richiesta di reintegra nel posto di lavoro dell'ex dirigente, cui è stata riconosciuta esclusivamente l'indennità di mancato preavviso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento