menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il caso del professore universitario

Il caso del professore universitario

Libretto firmato in auto e voto gonfiato per il silenzio dello studente: "Ti metto 27"

Il ragazzo denuncia la richiesta di denaro del professore universitario e lo registra

L'esame di topografia convalidato in macchina sotto casa del professore Nicola Crocetto. E' una delle circostanze che emerge dalla conversazione registrata da uno studente che ha segnalato il docente del dipartimento di Ingegneria di Aversa facendo scattare l'indagine che ha portato alla sospensione del prof disposta dall'autorità giudiziaria. 

E' stato lo stesso ragazzo a ricostruire l'accaduto. "Terminato l'esame il professore comunicò il voto conseguito in 24/30 - racconta il giovane agli inquirenti - Lo stesso aggiunse che lo avrebbe convalidato nei giorni successivi", in quanto il ragazzo non aveva prenotato l'esame sul portale dell'università. Crocetto dopo qualche giorno contatta il ragazzo e gli dà appuntamento per la convalida dell'esame. "Mi chiese se l'esame di topografia fosse il mio ultimo esame ed io gli risposi di sì - prosegue - A quel punto il professore mi domandò se dovessi discutere la tesi ad aprile. Gli risposi di no in quanto erano scaduti i termini di presentazione dei moduli. A tal punto mi disse che potevo discutere la tesi nella sua materia, anticipando la seduta di aprile". 

Per farlo era necessario "consegnargli 2000 euro" per avere il "pacchetto completo", cioè un contentino per la segreteria, la scrittura della tesi e le slide. Una richiesta che scese fino a 500 euro che "avrei potuto chiedere ai miei parenti". Il ragazzo rifiutò, voleva solo convalidare il suo esame. 

Ma quando stava per consegnare il libretto "mi disse di scendere, prendere la macchina e d aspettarlo nel parcheggio, in quanto avrei dovuto accompagnarlo a casa". Il ragazzo, viste le precedenti richieste, decide di registrare la conversazione. "Appena salito in macchina il professore mi disse che ero stato bocciato all'esame o che comunque non lo avevo sostenuto". Per superarlo, però, il sistema andava oleato con "300 euro". "Gli dissi che non volevo pagare tale somma di denaro". Vistosi di fronte alla fermezza dello studente Crocetto decide di convalidare l'esame, firmando il libretto in auto. "Sul foglio c'è scritto 24 poi dopo io ti metto ventisette, te lo metto", dice il professore al ragazzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento