menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carabiniere arrestato dalla polizia croata

Il carabiniere arrestato dalla polizia croata

Torna libero il carabiniere accusato di rapina in Croazia

Il militare stava facendo da scorta ad un imprenditore che doveva ritirare dei soldi

Sono stati rilasciati i due poliziotti e il carabiniere di Orta di Atella arrestati l’altro ieri sera dalla Polizia Croata al confine tra la Croazia e la Slovenia. Lo rende noto l’avvocato Maurizio Capozzo, legale dei due agenti, che ha ricevuto una telefonata dal consolato italiano di Fiume. I tre rappresentanti delle forze dell’ordine italiane erano stati bloccati con l’accusa di furto, insieme con altri tre connazionali.

Secondo quanto ricostruito, i tre esponenti delle forze dell'ordine si erano recati in Croazia per fare da 'scorta' ad un imprenditore casertano che doveva ritirare un'ingente somma di denaro frutto dello scioglimento di una società locale. Dopo tale operazione tutti, insieme ad altri due italiani, sono stati arrestati in seguito alla denuncia presentata da un socio dell'imprenditore che avrebbe riferito anche di essere stato anche minacciato. Per questo era scattato l'arresto. La polizia croata li aveva bloccati al confine con la Slovenia, territorialmente nell'Istria Nordoccidentale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento