menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Blitz dei carabinieri nel cantiere

Blitz dei carabinieri nel cantiere

Lavorano "a nero" ma prendono il reddito di cittadinanza

Muratori all'opera senza visita medica, denunciato il titolare dell'impresa edile. Sanzioni per 24mila euro

Muratori a nero ma con il reddito di cittadinanza. E' quanto hanno scoperto i carabinieri della Stazione di Grazzanise, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Caserta, nel corso di un servizio volto al contrasto del fenomeno del "lavoro sommerso"svolto presso un cantiere edile a Grazzanise.

I cinque lavoratori, privi di regolare contratto, verranno segnalati all'Inps ai fini della sospensione del beneficio. Ma non solo. Dagli accertamenti è anche emerso come altri dipendenti dell'impresa edile fossero al lavoro nonostante non si fossero mai sottoposti alla visita medica d'obbligo.

Il legale rappresentante dell'azienda è stato denunciato. Sono state anche elevate sanzioni amministrative per inosservanza delle normative in materia di lavoro irregolare, tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro e contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid 19, per un totale di 24.713,30 euro, nonché disposta la sospensione dell'attività imprenditoriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento