rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Cellole

Denunciata per un gazebo abusivo, assolta dopo 6 anni di battaglia in tribunale

La donna era stata accusata di aver realizzato un gazebo 'illegale'

Lavori abusivi: assolta dopo 6 anni. È quanto accaduto a A. R., 73enne di Cellole difesa dall'avvocato Angelo D'Onofrio ritenuta responsabile dell'esecuzione di opere edili realizzate in totale assenza di autorizzazioni e in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale. Nel settembre 2016 gli agenti della polizia municipale di Cellole si recano presso l'abitazione della donna a Baia Domizia Nord scoprendo che era stato realizzato senza alcuna autorizzazione sul lato nord est del giardino un gazebo in legno bullonato al suolo con copertura in doghe in legno lamellare e tegole. Antistante il gazebo era stato poi realizzato un vano adibito a wc in cemento. Le opere vennero sequestrate e la 73enne denunciata per gli abusi edilizi. Dopo 6 anni giunge l'assoluzione da parte del giudice monocratico Honore Dessi del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciata per un gazebo abusivo, assolta dopo 6 anni di battaglia in tribunale

CasertaNews è in caricamento