Lavavetri ‘salva’ il ponte di Ercole da un nuovo incidente

Il giovane ha bloccato un camion che stava per travolgere il dissuasore di altezza

Un ‘salvataggio’ tempestivo prima dell’ennesimo disastro al ponte di Ercole, dove l’ennesimo furgone stava per incastrarsi demolendo la struttura metallica che indica il divieto di transito ai mezzi di altezza superiore ai 2,20 metri. 

A compiere il gesto, nella serata di giovedì, è stato un ragazzo di colore, probabilmente uno dei giovani che stazionano al vicino semaforo vendendo fazzoletti o lavando i vetri delle automobili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo, accortosi per tempo dell’altezza del furgone che voleva passare sotto il ponte di Ercole, si lanciato in mezzo alla strada e sbracciando ha fermato l’automobilista, che dopo una manovra ha fatto marcia indietro evitando l’ennesimo incidente alla struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento